Ciao , ascolta questa bella canzone (testo e musica di Paolo Montevecchi),dedicata e cantata da Lucio Dalla, al suo amico Ayrton Senna da Silva e poi completa l'esercizio.
Il mio nome e' Ayrton
e faccio
e corro veloce mia strada,
anche se non è più la stessa strada,
anche se non e' piu' la stessa cosa,
anche se qui non (esserci) piloti,
anche se qui non (esserci) bandiere,
anche se qui non (esserci) sigarette e birra,
che pagano per continuare,
per continuare poi che cosa,
per sponsorizzare realtà che cosa.
E come uomo io (averci - mettere) degli anni
a capire che la colpa (essere) anche mia,
a capire che (essere) un poco anch'io,
e ho capito che era tutto finto,
ho capito che un vincitore
(valere) quanto un vinto.
Ho capito che la gente (amare + pronome diretto) ,
Potevo fare qualcosa.
Dovevo cambiare qualche cosa
E ho deciso una notte di maggio
in una terra di sognatori,
ho deciso che toccava forse a me.
E ho capito che Dio (dare+ pronome indiretto)
il potere di far tornare
indietro il mondo (rimbalzare)
nella curva insieme a me.
Mi ha detto:"chiudi gli occhi e riposa"
e io ho (chiudere) gli occhi.
Il mio nome è Ayrton
e faccio il pilota
e corro veloce per la mia strada,
anche se non è più la stessa strada,
anche se non è più la stessa cosa,
anche se qui non ci sono piloti,
anche se qui non ci sono bandiere,
anche se forse non è servito a niente,
tanto il circo (cambiare) città.
Tu mi hai detto:
"Chiudi gli occhi e riposa",
e io adesso chiudo gli occhi...


: hai risposto correttamente a domande su un totale di

Hai ottentuo una percentuale di valutazione pari a %.

Foi muito difícil?

Tente mais uma vez!

Para ver o original do texto com as respostas certas, é so' clicar aqui!
(exercicio preparado e adaptado pelo prof. Bruno Benetti 29/12/2014

>